BEHAVIOR

La gestione del cane durante l’emergenza coronavirus

Angelo Gazzano

Abstract


La pandemia in corso e le restrizioni imposte dai decreti per contrastare l’emergenza sanitaria, hanno comportato in tutti noi una improvvisa rottura di schemi e di abitudini con conseguenti effetti emotivi e comportamentali che interessano, necessariamente, anche gli animali domestici con cui conviviamo. Secondo il DPCM, i cani possono essere condotti all’esterno per lo stretto tempo necessario all’espletamento delle esigenze fisiologiche e in prossimità dell’abitazione dove ci si trova, rispettando la distanza interpersonale qualora si incroci un’altra persona.

Keywords


dog, coronavirus

Full Text:

PDF


DOI: https://doi.org/10.4454/db.v6i1.116

Refbacks

  • There are currently no refbacks.